Rubriche: NEWS

HOME > NEWS > Mercato Immobiliare Italia 2015: ottime notizie dall’Osservatorio Nomisma, la crisi è superata

1450266704_boschetto_foto_news.jpgE’ stato presentato lo scorso 25 novembre a Milano, al Centro Congressi Fondazione Cariplo, il 3° rapporto 2015 dell’Osservatorio sul Mercato Immobiliare curato da Nomisma, l’istituto bolognese impegnato da 25 anni a fornire strumenti di conoscenza affidabili sui valori, le caratteristiche e le tendenze economiche e sociali dei mercati immobiliari.

Il settore immobiliare è ufficialmente fuori dalla crisi degli ultimi lunghi sette anni, e si prepara per una graduale ma continua risalita. Già dalla seconda metà del 2014 si erano rilevati i primi segnali positivi, che sono continuati nel 2015 grazie ad un quadro macroeconomico più favorevole.

Primo dato interessante è quello sulle compravendite, che presentano un segno positivo in tutte le grandi città prese in considerazione: raddoppiano i volumi, mentre i prezzi presentano buone prospettive anche per 2016 e 2017.

Un quadro incoraggiante quello presentato da Nomisma, che ha registrato come il cambiamento degli indicatori di sentiment e di quelli reali abbia avuto un immediato riflesso in ambito immobiliare, portando ad un consistente incremento delle manifestazioni di interesse all’acquisto di un immobile, che sono certamente collegate all’opportunità per le famiglie italiane di ricevere sostegno economico delle banche.

Proprio il ritrovato canale creditizio è per Nomisma "il principale driver alla base delle ottimistiche aspettative di rilancio”, poiché consente ai potenziali clienti di essere avvantaggiati dall’incremento delle erogazioni di mutui per l’acquisto della prima casa e di poter scegliere surroghe e sostituzioni dei propri mutui precedenti, che infatti hanno visto passare la loro incidenza dal 7,5 % del 2014 al 26 % del 2015.